Shopping Cart (0 Items)
Subtotal: $0.00
Your cart is empty!
Chiudi

L'esercito italiano da Vittorio Veneto a Mussolini 1919-1925

Prefazione di Piero Pieri


Bari, Laterza, 1967, Storia e società
cm 21, pp. XII-609-(3), tela e custodia illustrata
Prima edizione. Ottimo esemplare >>>

€ 30,00
INDICE DEL VOLUME

Prefazione di Piero Pieri, V
Premessa, 3
Fonti, 7

Parte prima   LA SMOBILITAZIONE (1919-20)
I.  La smobilitazione nel 1919, 13
1. I problemi militari nella stampa del primi mesi del 19199, p. 13; 2. La smobilitazione sotto il governo Orlando, p. 24; 3. Il primo programma per il riordinamento dell'esercito, p. 38; 4. Nitti, i generali e la smobilitazione (estate 1919), p. 47.
Appendice La liquidazione del materiale residuato di guerra, 63
II. L'inchiesta su Caporetto, 67
1. L'accusa; giolittiani e socialisti, p. 67; 2. La difesa ad oltranza: liberali, nazionalisti e militari, p. 8.5; 3. Tra critica ed esaltazione: democratici e fascisti, p. 91; 4. Nitti e la chiusura della discussione, p. 106,
Appendice L'ammstia ai disertori
III. L'assestamento dell'esercito sotto Nitti, 129
1. L'ordinamento provvisorio Albricci e la sistemazione degli ufiiciali, p. 129; 2. Il ministro borghese e l'ordinamento provvisorio Bonomi, p. 154; 3. Il completamento della smobilitazione, p. 169.
Appendice Dati essenziali sulla forza dell'esercito prima e dopo la guerra mondiale, 184

Parte seconda TRA NAZIONE ARMATA ED ESERCITO DI CASERMA (1920-22)
IV. Il mito della nazione armata, 191
1. La nazione armata; origini e significato del mito, p. 191; 2. I programmi di nazione armata, p. 203; 3. La difesa dell'esercito permanente, p. 214; 4. L'esercito lancia e scudo, p. 224.
Appendice Le posizioni socialiste, 232
V. Il ritorno all'esercito di caserma, 239
1. L'opera del ministro Bonomi, p. 239; 2. I quadri dell'esercito, p. 260; 3. Le spese militari, p. 282; 4. L'esercito di caserma: i reparti cornbattenti, p. 295; 5. L'esercito di caserma: i servizi, p. 312.
VI. Le lotte per il futuro dell'esercito (1921-1922), 327
1. La riscossa delle destre, p. 327; 2. L'ordinamento Gasparotto, p. 343; 3. Il millenovecentoventidue, p. 361; 4. Teorie d'avanguardia sulla guerra del futuro, p. 378.
Appendice Gil stipendi degli ufficiali (1919-22), 392

Parte terza L'ESERCITO NEL REGIME FASCISTA (1922-25)
VII. I rapporti tra fascismo ed esercito, 397
1. L'esercito dinanzi alia marcia su Roma, p. 397; 2. L'accordo tra fascismo ed esercito, p. 408; 3. I rapporti tra l'esercito e la milizia, p. 426.
Appendice Il generale Giardino nel dopoguerra, 449
VIII. L'ordinamento Diaz, 461
1. Caratteristiche generali: potere delle alte gerarchie e ferma lunga, p. 461; 2. Bilanci e forza alle armi, p. 476; 3. Ufficiali e servizi, p. 491.
Appendice La questione Cadorna, 505
IX. Il mito del duce, 517
1. Il ministro Di Giorgio ed il suo ordinamento, p. 517; 2. Le opposizioni all'ordinamento Di Giorgio, p. 533; 3. L'iniziativa fascista nella crisi militare, p. 551; 4. Mussolini ministro delle forze armate, p. 561; 5. L'ordinamento Cavallero-Badoglio, p. 575.
Appendice Ministri della Guerra e capi di stato maggiore dell'esercito dal novembre 1918 al marzo 1926, 595

Indice del nomi, 599

Chiudi