Shopping Cart (0 Items)
Subtotal: $0.00
Your cart is empty!
Chiudi

Guerra e politica negli scrittori italiani

Milano - Napoli, Ricciardi, 1955
cm 23x15, pp. 330-(3), brossura
Unica edizione. Firma a penna sul frontespizio ma ottimo esemplare

€ 30,00
Il presente volume intende offrire uno schizzo dell'evoluzione dell'arte della guerra dal Rinascimento ai giorni nostri, vista attraverso lo studio critico dei maggiori teorici italiani dei diversi secoli, i quali appunto seppero intenderla collegata in ampio senso con la politica ed agente su di essa: che la politica determina l'opportunità o la necessità di valersi dello strumento guerresco, e questo a sua volta influenza con le sue esigenze o coi suoi risultati la politico stessa. Non è quindi forse del tutto inutile uno rapida visione di questi problemi.
Il presente lavoro consta di tre saggi già editi, ora attentamente riveduti, e di un quarto, assai diffuso, e dell'epilogo, inediti. Ma la parte già pubblicata è oggi non facilmente rintracciabile, e in realtà, sebbene svolto ad intervalli, il lavoro ha risposto ad uno mia chiara intenzione di meglio vedere i caratteri della guerra moderna nei suoi rapporti con la politico dal Machiavelli in poi. [...] (l'Autore)

Chiudi