Shopping Cart (0 Items)
Subtotal: $0.00
Your cart is empty!
Chiudi

Eserciti e imperi. La dimensione militare dell'imperialismo europeo 1815-1960

[European Empires from Conquest to Collapse, 1815-1960], traduzione di Salvatore Maddaloni


Bologna, Il Mulino, 1985, Biblioteca storica
cm 21.3x15.4, pp. 335-(5), imitlin, sovracoperta illustrata
Unica edizione italiana. Ottimo esemplare >>>

€ 30,00

INDICE

I. L'Europa e il mondo nel 1815, p. 7
II. Gli eserciti europei, 13
III. Le guerre d'lndia, 43
IV. Gran Bretagna e Russia: guerre di frontiera, 71
V. Guerre in Africa settentrionale, 93
VI. Guerre in Africa nera, 109
VII. Guerre sui mari, 137
VIII. Ribellioni, 147
IX. Un secolo di guerre, 165
X. Civiltà e barbarie, 199
XI. L'Europa e le sue conquiste, 229
XII. La grande guerra, 247
XIII. La sfida e la risposta: 1919-1945, 265
XIV. Lo smantellamento degli imperi, 289
XV. Epilogo, 313

Bibliografia, 321


Molti libri sono stati scritti su quel fenomeno di straordinaria portata storica che è stato l'imperialismo europeo del secolo scorso, sui suoi aspetti politici, diplomatici, economici e culturali. Se, dunque, i grandi fili della storia sono stati già riannodati e possiamo disporre di una vasta e ottima letteratura, qualche trama resta ancora sospesa, lasciando spazio a nuovi studi: quale fu, ad esempio, il ruolo dell'esercito, certamente il più importante «strumento» dell'espansione europea.
Partendo dall'età post-napoleonica e giungendo fino ai movimenti di liberazione nazionale del secondo dopoguerra, questo libro offre un resoconto dei principali episodi, spesso drammatici, nei quali gli europei si scontrano, in conflitto armato, con i popoli del resto del mondo.

Frammenti di diari e memorie di protagonisti, brillanti ricostruzioni di lontane battaglie, incontri fantastici con culture, religioni, civiltà diverse, fascino e pericoli di una natura sconosciuta, sono la cornice entro la quale vengono esaminate la struttura, la mentalità, la psicologia collettiva delle istituzioni militari europee, impegnate a costruire o a difendere i nuovi imperi del vecchio continente.

Chiudi